Rubelli “veste” Papa Benedetto XVI

Rubelli, nota azienda di tessuti veneziana, ha donato buona parte dei damaschi in pura seta necessari per confezionare i paramenti sacri che verranno indossati da Papa Benedetto XVI e dalle autorità religiose nella messa solenne che sarà celebrata domenica 8 maggio nel Parco lagunare di San Giuliano.
Non sarà la prima volta che il Santo Padre indosserà paramenti realizzati con i tessuti Rubelli, essendoci già stato un “precedente” nel 2008.

Per la casula del Papa e le tunicelle dei diaconi, Rubelli, grazie alla propria cultura e tradizione tessile, ha potuto realizzare su commissione un tessuto ad hoc. Si tratta della riedizione di un disegno originale medievale con decorazione a rotae che racchiudono delle croci.
Con lo stesso disegno, ma in scala ridotta, è stato realizzato anche un secondo tessuto per le stole.

Infine, per le mitre dei vescovi e degli arcivescovi, la scelta è andata su un tessuto già in collezione Rubelli, il damasco Lenora, anch’esso 100% seta.

Per la masion veneziana è motivo d’orgoglio aver dato il proprio contributo alla visita pastorale nel Nord-Est, con un dono che, se da un lato attesta il valore di un prodotto che nasce da una cultura tessile centenaria, dall’altro conferma la presenza di Rubelli in eventi di grande rilevanza.